ILLIMITATAMENTE OLTRE L’UMANO

Immagine

cieli-stellati-foto-notturne-via-lattea-fotografia-48

Andare oltre l’umano

illimitatamente oltre l’umano

nell’eterno vivo universale

non è farlo umanamente

seppur con core e mente,

ma farlo come infinito

immaginando l’inimmaginabile novo se stessi

e diventarlo in pensiero e sentimento

essendolo qui e ora…….,

mantenere il sogno

qualunque avversità si abbia

o vita si viva

e un bel mattino,

ritrovarsi pienamente

nella realtà del novo se stessi

con pura gioia totalmente…….

164529709-9bb6d86e-1664-4e1e-873c-54ae31888aae 122249000-2cc00841-17f7-41ab-9b29-934535a4acde

Vivi Qui ed Ora L’Infinito

Immagine

cieli-stellati-foto-notturne-via-lattea-fotografia-43

Essere umano

vivi l’infinito che sei,

trascendi la tua umanità

in infinita eternità,

qualunque vita tu abbia

scegli Amore, Verità, Conoscenza che diventa Consapevolezza,

infinita libertà e infinito permettere,

verso te stessa o te stesso, verso tutto e verso tutti…….

 

Vera Conoscenza che è Conoscenza di sè

e di tutto cio che esiste

e di tutto cio che E’,

Vero Amore che è Amore Incondizionato per sè

e di tutto cio che esiste

e di tutto cio che E’,

Vera Consapevolezza che è consapevolezza di sè

e di tutto ciò che esiste

e di tutto cio che E’,

Vero Permettere che è permettere sè

e tutto ciò che esiste

e tutto cio che E’…….

 

E tutto esiste,

ciò che non-esiste

è possibile e potenziale esistenza,

il permettere infinito

è permettere qualunque realtà,

è permettere qualunque pensiero come potenziale realtà

che diventa nella sua libera scelta e contemplazione,

nel momento presente qui ed ora,

realtà manifesta nel flusso degli eventi

attraverso un sentimento dall’anima sentito,

sentimento mai vissuto attraverso persone, luoghi, cose, tempi ed eventi,

interiormente consapevolmente creato

e nel corpo-mente manifestato…….

 

Permettiamo a noi stessi

l’inimmaginabile immaginazione

che diventa per noi sentimento dell’anima

e nel momento pura creazione e manifestazione,

trascendendo l’umano e l’umana vita

divenendo cosi consapevolezza e vita infinita

in un sentimento onnipotente ed umile

armonico e compassionevole

e di bellezza ardita…….

 

Permettiamo a noi stessi

che il nostro infinito pensiero e sentimento vissuto

diventi nostro ininfinito pensiero e sentimento viissuto,

dall’ininfinito sconosciuto contemplato

come inimmaginabile immaginato,

voluto e focalizzato,

nel corpo-mente o nella realtà manifestato…….

 

 

 

N.B.

Leggere prima il post “Il senso di questo blog” per una comprensione di alcuni termini usati nel testo di questa “poesia”:

Il senso di questo blog

Universale senza tempo

Immagine

cieli-stellati-foto-notturne-via-lattea-fotografia-34

L’universo dal punto di vista dello scrivente, a partire da quello che sono, dalla mia esperienza meditativa e a dalla mia consapevolezza astratta, ritengo sia SENZA TEMPO. Ritengo che alla base dell’interpretazione della realtà il tempo è più che altro uno stato della consapevolezza dell’osservatore che osserva attraverso i 5 sensi. Quindi il tempo non è altro che cambiamento nella realtà osservato attraverso i 5 sensi. Il nostro osservare il tempo è da intendersi come stato della consapevolezza dell’osservatore in qualità di osservatore che qui sul pianeta terra siamo, come stato di consapevolezza dell’osservatore nella maggioranza degli esseri umani. L’esistenza ritengo sia interpretabile non più come “osservatore che osserva un osservato”, ma come “osservatore che osserva l’osservatore e il suo osservato”. Ma alle radici dell’esistenza non esiste tempo; e le radici dell’esistenza non corrispondono ai nostri 5 sensi. Se l’esistenza la paragoniamo a un albero a livello metaforico, i cinque sensi sono le foglie dell’albero, mentre le radici dell’albero rappresentano per l’appunto le radici dell’esistenza.

Ora possiamo andare a cercare le radici dell’esistenza nell’infinitamente piccolo di quello che intendiamo come spazio-tempo e se consideriamo la fisica quantistica e le sue interpretazioni, si potrebbe intuitivamente arrivare a un ipotesi interpretativa dell’universo attraverso una sorta di potenziale scalare rappresentato da una funzione matematica di questo tipo:

F(X1,………,Xn,E1,……….,En)     (1)

La (1) rappresenta la funzione di n variabili di posizioni potenziali spazio-temporali con ognuna un valore potenziale energetico associato. n è il numero dei potenziali livelli energetici di cui l’universo è composto e le relative posizioni potenziali spazio-temporali. In sostanza n si potrebbe anche ipotizzare infinito, ipotizzando l’esistenza di una consapevolezza astratta simbolica che permetta di trattare l’infinito in eventuali formule o schemi astratti in modo adeguato a una comprensione cosmologica dell’esistenza (ritengo che esista una matematica astratta che spieghi bene gli infiniti livelli di infinito con numeri che rappresentano bene l’infinito a livello di ordinalità, in parte conosciuta e in gran parte sconosciuta, che potrebbe trattare funzioni come la (1) anche con n infinito, in schemi astratti adeguati).

Le variabili indipendenti all’interno della (1) rappresentano un multiuniverso di potenziali, potenziale spazio-tempo e potenziale livelli energetici corrispondenti che diventano, sotto l’effetto dell’osservazione dell’osservatore, spazio-tempo ed energia collassata in forma. Quel multiuniverso di potenziali esistenziali non conosce distanza spaziotemporale, non conosce distanza nei termini percepiti dai 5 sensi come spazio-tempo, esiste totalmente in tutta la sua totalità, ma non ha senso immaginarlo come un estensione geometrica in cui è definibile una distanza, in quanto più che variabili di realtà, sono variabili di potenziale realtà. Osservare quel campo scalare vuol dire osservare il vuoto, non lo spazio vuoto, ma il vuoto come multiuniverso di potenziali di realtà. Quindi la (1) non è nemmeno una descrizione definitiva del vuoto. Ritengo non esista una descrizione definitiva del vuoto, è solo una consapevolezza astratta del vuoto che rimanda a una consapevolezza astratta ancora “più ampia” del vuoto. Non esiste nessuna consapevolezza astratta definitiva del vuoto o della realtà, ma una consapevolezza astratta del vuoto o della realtà che rimanda a una consapevolezza astratta del vuoto o della realtà “più ampia” che include la consapevolezza astratta precedente o da cui dedurre la consapevolezza astratta precedente.

Ininfinito sconosciuto

Immagine

im3

L’oscurità paura dell’umanità,

essa cerca la luce come salvezza,

ma in verità nell’eternità

oscurità è semplicemente ignoto, sconosciuto,

luce è conoscenza, comprensione,

oscurità è inconsapevolezza,

luce è consapevolezza…….

 

E in profondità diventa chiaro

come l’infinito sconosciuto è infinito subconscio,

l’infinita mente sconosciuta è infinita mente subconscia,

va oltre le nostre umane definizioni,

va oltre la scienza umana di oggi e forse di domani per un bel pò,

forse nò

se la scienza diviene coscienza e consapevolezza…….

 

Il grande vuoto consapevole

si affaccia e si espande sul grande vuoto inconsapevole,

irrapresentabile, eterno e immutevole…….

 

E cosi l’ininfinito sconosciuto

è vuoto inconsapevole

subconscio ininfinito in noi che siamo,

e che dobbiamo

in armonia far comunicare

al conscio che esistiamo…….

 

Ininfinito sconosciuto

potenziale conosciuto…….

 

Ininfinito subconscio

potenziale conscio,

ininfinito vuoto

potenziale dimensione,

potenziale spazio, tempo o atempo, forma…….

 

Ininfinita mente subconscia

potenziale mente conscia…….

 

N.B.

Leggere prima il post “Il senso di questo blog” per una comprensione di alcuni termini usati nel testo di questa “poesia”:

Il senso di questo blog

 

Essere

Immagine

perchè_non_è_facile_essere_multipotenziale-1140x760

Essere

Essere musica

Essere CONSAPEVOLEZZA ASTRATTA

Esssere l’illimitato pensiero dell’ E’

Essere il sentimento dell’illimitato pensiero dell’ E’

Essere il sogno della libertà infinita

Essere la realizzazione del sogno

e l’andarsene in silenzio con sentimento di gratitudine

ed essere il potere dell’amore universale

nella vita dell’immenso spazio atemporale siderale,

e qui sulla Terra giosamente ricreare

verso novo mondo realizzato

per  TUTTI  NOI  infinitamente amato…….

Contemplando l’Ignoto

Immagine

201712182262_399

Nel contemplar lo sconosciuto

guardo l’arcano stellato

m’immergo negli abissi siderali

mi tuffo in orizzonti interstellari

e immagino infiniti tempi e infiniti spazi

d’infinita spazialità,

di mente del creator gioso

che in ognun di noi

arde ardimentoso…….

 

Ma attenzion al pensier che giunge a noi,

è il nostro corpo-mente o il nostro spirito infinito

a portarci pensiero sconosciuto?

è il nostro animo riformatore di noi stessi,

del mondo e dell’universal divenire

o il nostro corpo-mente a portarci sentimento sconosciuto?

Perchè in verità il pensiero sconosciuto è al di la del nostro corpo-mente

e se lo permettiam

lo riforma continuamente,

mentre il corpo-mente, di per sè,

si rinnova in forma di pensier e d’emozion

ma non in qualità di pensier e d’emozion,

cosi facciam attenzion a noi stessi e cio che siam

in pensier e d’emozion…….

 

In tale attenzion

si accende in noi l’Osservator,

l’eterno che siam,

lo spirito e l’anima che siam,

il non-pensiero e il pensiero primario

e il suo eterno sentire,

ma oltre non si puo dire,

meglio ad esempio viver

nel contemplar l’ignoto

sotto lo stellato

la nascita consapevole dell’Osservator che siam,

l’eterno oltre il mente-corpo-realta e

riformatore del mente-corpo-realtà,

in tutta la sua infinita sconosciuta sideral vastità…….

 

Il pensiero sconosciuto è oltre il mente-corpo-realtà,

e cio che ci permette li arrivare,

è cio che siamo

come eterno sentire ed eterno pensiero

la nostra anima e il nostro spirito,

riformatore della mente, del corpo

e di tutta la realtà,

fino all’infinita sideral vastità…….

 

 

Il sogno illimitato manifestato

Immagine

im1

im2

Il sogno illimitato di me rinato

in vita ininfinita coenversale ed universale

è ormai manifestato,

il sogno illimitato di nova Terra

e nova umanità in un esistenza di ininfinita libertà

e vita nell’immensa universalità

è ormai realizzato,

in un momento presente

che ha collassato dal vuoto le linee di tempo della sua manifestazione,

e in beatitudine emozione

divento creazione consapevole di nuovo tempo e del suo significato

e rinasco con gioia beato,

e invito tutta l’umanità a ritrovar in tale novo tempo

il suo ringiovanimento,

la libertà illimitata,

il pensiero illimitato,

l’evoluzione della consapevolezza e dell’esperienza illimitata,

l’amor illimitato

da eoni dimenticato

e ora riconquistato…….

im5

im3

 

 

 

 

N.B.

Leggere prima il post “Il senso di questo blog” per una comprensione di alcuni termini usati nel testo di questa “poesia”.

IL Viaggio

Immagine

espacio-sideral

Partenza per l’gnoto

per la rinascita ininfinita

in nòvo corpo-mente

e in nòva vita

che nel sideral stellato

è infinitamente rappresentato

in gioia e in alba nòva rinato…….

Con gratitudine a tutta l’umanità,

sono creazione

per te

in totale libertà,

di nòve immense sideral opportunità…….

IL Momento

Immagine

cielo_stellato

Depressione e stanchezza

emozione deprimente

che trasformo in consapevolezza

verso tutto l’esistente

con còre e mente,

fino a percepire rinnovata coconsapevolezza

la cui coenergia

diventa per me nòva dorata ininfinita via…….

 

Abbiamo a volte emozioni laceranti,

invito a trasformarle in cieli stellati interiori

che diventino presente-futuro

di nòvo noi

in nòvi colori…….

 

Siamo ininfinito,

manifestiamolo nel nostro pensato e sentito

e intorno a noi

con umiltà e grandezza che nasce dall’Amore

che rinnova noi e il mondo in magico splendore…….

 

 

N.B.

Leggere prima il post “Il senso di questo blog” per una comprensione di alcuni termini usati nel testo di questa “poesia”.

Il senso di questo blog

Immagine

IL Nome del blog richiama un principio fondamentale che ritengo sia alla base dell’esistenza qui e ovunque.
L’universo e tutta l’esistenza sono fatti di consapevolezza ed energia infinita (di un infinito indefinito) che evolve all’infinito indefinito. E tutto ciò che esiste, tutto ciò che E’, nella sua consapevolezza ed energia, è definibile e indefinibile, razionale ed irrazionale, coerente ed incoerente, etc. Nell’esistente gli opposti sono complementari e coesistono nell’unità. Tutto è consapevolezza ed energia intrinsecabilmente uniti; l’energia è la manifestazione della consapevolezza. Mi riferisco alla parola coconsapevolezza come la consapevolezza della consapevolezza e dell’energia, come “elementi” intrinsicabilmente combinati e costituenti
tutto l’esistente. La coenergia è l’energia equivalente della coconsapevolezza. La parola “energia” non è in questo contesto equivalente alla parola “energia” comunemente usata dalla fisica.

GLOSSARIO INIZIO
ininfinito = infinito indefinibile. L’ininfinito è l’infinito oltre ogni definizione che è stata data o si possa dare o si darà, alla parola “infinito”.

coenverso = consapevolezza ed energia costituente tutto l’universo

coenversale = concetto, idea, o pensiero o “qualunque cosa” sia riferibile a tutto il coenverso

GLOSSARIO FINE

 
ininfinito coenversale vuole essere un blog riferibile a tutti quei pensieri, idee, sogni, sentimenti, emozioni, esperienze che hanno una essenzialità coenversale o sono riferibili all’intero coenverso che dal punto di vista dello scrivente, sono ininfiniti.